Quando conviene estinguere un prestito con cessione del quinto della pensione: consigli utili

Indice dei contenuti

Che cos’ è l’ estinzione anticipata della cessione del quinto della pensione

L’ estinzione anticipata della cessione del quinto della pensione è un diritto che hanno tutti i pensionati che hanno in corso questa particolare tipologia di finanziamento.

La legge, infatti, prevede espressamente che un prestito con cessione del quinto della pensione si può estinguere in qualsiasi momento, senza problematiche di alcun tipo.

Dunque, il pensionato può richiedere l’ estinzione anticipata della cessione del quinto della pensione anche subito dopo o il giorno dopo aver firmato il contratto di finanziamento.

Il pensionato può inoltre richiedere anche l’ estinzione parziale della cessione del quinto della pensione, in modo così da pagare delle rate del piano di ammortamento più basse.

Come funziona l’ estinzione anticipata della cessione del quinto della pensione

In particolare, per estinguere un prestito con cessione del quinto della pensione, bisogna versare l’ importo dovuto e quindi estinguere il debito residuo e pagare la penale di estinzione anticipata del contratto, se questi lo prevede in maniera esplicita.

Come vedremo in seguito, la penale da pagare potrà essere al massimo di un importo pari all’ 1% del capitale residuo.

Se si sceglie di estinguere il finanziamento con cessione del quinto della pensione prima della sua scadenza naturale, il beneficiario perderà i costi dell’ istruttoria e l’ imposta di bollo, che non verranno restituite al pensionato.

Il lato positivo, invece, è che il beneficiario ha il diritto di recuperare una parte delle commissioni bancarie, se il contratto lo prevede, e la parte relativa al premio non goduto in merito alla polizza assicurativa sulla vita prevista dal contratto e obbligatoria secondo quanto prevede la legge.

Per ottenere il rimborso del premio assicurativo non goduto, il pensionato deve fare una richiesta in maniera esplicita alla compagnia di assicurazione scelta nel contratto di finanziamento, altrimenti non riuscirà a godere di questo beneficio.

Quando conviene estinguere anticipatamente la cessione del quinto della pensione

Il fulcro di questo breve articolo si poggia sulla questione relativa alla convenienza o meno dell’ estinzione anticipata della cessione del quinto della pensione, e, soprattutto, delle tempistiche su quando conviene procedere con l’ estinzione anticipata.

Il mio consiglio è quello di recedere il prima possibile dal contratto di finanziamento, se questa è la strada che si intende percorrere.

Questo perché la questione degli interessi che rientrano nelle rate da pagare potrebbe giocare un ruolo fondamentale e far spendere o guadagnare il beneficiario a seconda della scelta sulle tempistiche dell’ estinzione anticipata.

  • Se ci si trova all’ inizio, o comunque prima della metà della durata del finanziamento, effettuare l’ estinzione anticipata del prestito con cessione del quinto della pensione ti farà risparmiare sugli interessi;
  • Se ci si trova dopo la metà della durata del finanziamento, invece, effettuare l’ estinzione anticipata del prestito con cessione del quinto.

Attenzione però, perché l’ aspetto economico non è l’ unico fattore che incide sulla convenienza dell’ estinzione anticipata della cessione del quinto della pensione.

Infatti, per valutare se conviene tale procedura, bisogna osservare anche altri caratteri, come:

  • La sostenibilità
  • Le nuove esigenze
  • Le proprie finanze
  • Ecc…

La domanda all’ Inps di estinzione anticipata della cessione del quinto della pensione

Negli ultimi tempi, l’ Inps ha provveduto all’ inserimento di una nuova funzione, ossia la “Domanda chiusura piano per estinzione anticipata”.

Con questa modalità, l’ Inps fornisce ai propri pensionati una strada da seguire nel caso in cui egli abbia la volontà di estinguere in maniera anticipata il prestito con cessione del quinto della pensione.

Estinzione anticipata della cessione del quinto della pensione: Il messaggio dell’ Inps

Le istruzioni dell’ estinzione anticipata della cessione del quinto della pensione sono arrivate attraverso il messaggio n. 470 del 7 febbraio 2020 da parte dell’ Inps.

Con questo messaggio l’ Inps ha voluto estendere la procedura di estinzione anticipata, aggiungendo altri fattori, ossia:

  • Le nuove caratteristiche
  • Gli ambiti di applicazione
  • Le modalità per inviare la domanda
  • Il calcolo dell’ estinzione anticipata

Come calcolare l’ estinzione anticipata della cessione del quinto della pensione

Per valutare se conviene e quando conviene effettuare l’ estinzione anticipata del prestito con cessione del quinto della pensione, bisogna effettuare dei semplici calcoli per capire la convenienza e le tempistiche con cui fare il recesso.

Per il conteggio estintivo bisogna considerare la percentuale di quota capitale e di quota interessi già pagati mediante le rate di rimborso, oltre che al debito residuo ancora da pagare. Inoltre, bisogna aggiungere la penale, se prevista dal contratto.

La penale di estinzione anticipata della cessione del quinto della pensione

Se il pensionato decide di estinguere in maniera anticipata il prestito con cessione del quinto della pensione rispetto alla sua naturale scadenza, egli dovrà pagare all’ istituto di credito che eroga il finanziamento una penale a titolo di risarcimento degli interessi e le rate previste dal piano di ammortamento del prestito e non ancora pagate.

La legge stabilisce una penale massima della misura dell’ 1% del debito residuo.